Regolamento della palestra

Norme di comportamento

CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI GALLARATE 

Regolamento per l’utilizzo della palestra di arrampicata sportiva

1. Il presente regolamento disciplina l’utilizzo da parte del Praticante l’arrampicata sportiva (di seguito “Praticante”) della palestra di arrampicata sportiva (di seguito “Palestra”), di proprietà del Comune di Gallarate e affidata alla gestione del CAI di Gallarate (di seguito “CAI”), sita in Via Bellora 8 Gallarate, presso l’istituto omnicomprensivo Gerolamo Cardano.

2. La pratica dell’arrampicata sportiva negli spazi della Palestra è consentita dopo la presa visione e l’accettazione firmata del presente regolamento. Accettando il presente regolamento il Praticante dichiara di essere in buona salute e di non essere affetto da alcuna patologia incompatibile con la pratica dell’arrampicata sportiva.

3. L’accesso alla Palestra è consentito, negli orari che verranno stabiliti, alle seguenti persone:
a. ai soci del Club Alpino Italiano, in regola con il tesseramento per l’anno in corso, previo il pagamento della quota d’uso deliberata dal Consiglio Direttivo della Sezione a titolo di rimborso spese.
b. agli Organi Tecnici del CAI con l’autorizzazione scritta del Direttore della Scuola di Alpinismo, Sci Alpinismo Colibrì previa sottoscrizione del verbale di consegna della Palestra.

4. Il “CAI” non svolge alcuna attività di istruzione o di ausilio alla attività di arrampicata, che viene quindi svolta dal “Praticante” in modo autonomo o insieme a compagni di cordata, da lui scelti in totale autonomia e delle cui capacità ed esperienza il “CAI” non risponde.

5. Il “Praticante” è consapevole dei rischi connessi alla pratica dell’arrampicata sportiva e conscio delle necessità di rapportare la propria attività alle proprie capacità tecniche ed alla propria esperienza, nonché a quella dei compagni di cordata prescelti.

6. Il “Praticante” è esclusivamente responsabile dell’adeguatezza, della qualità e delle conformità alle norme CE delle attrezzature individuali e di cordata che introduce ed utilizza nella “Palestra”.

7. Il “CAI” garantisce la presenza costante all’interno della “Palestra” di personale formato per la gestione di eventuali emergenze di natura tecnica e per l’attivazione dei soccorsi in caso di emergenza sanitaria.

8. Il “CAI” non è responsabile della custodia dei materiali e di qualunque altro bene di proprietà del “Praticante” durante la permanenza all’interno della “Palestra”, negli spogliatoi e nel posteggio antistante.

9. I minorenni, per la frequentazione dell’area di arrampicata con la corda, devono obbligatoriamente essere accompagnati ed assistiti da un genitore, firmatario del presente regolamento. E’ onere del genitore, firmatario del presente regolamento, verificare che il minorenne abbia compreso correttamente le modalità di utilizzo della struttura così come indicate nel presente regolamento.

10. Il “Praticante” esonera espressamente il “CAI” da qualunque responsabilità per i danni che gli possono derivare in conseguenza della propria attività di arrampicata o di collaborazione ed ausilio dell’attività di arrampicata altrui ed è esclusivamente responsabile per quelli che possono derivare ad altri frequentatori della “Palestra”.

11. Il “Praticante” si impegna all’osservanza delle seguenti norme comportamentali:
a. l’ingresso della “Palestra” è consentito unicamente previa esibizione della tessera CAI unitamente ad un valido titolo di accesso, entrambi personali e non cedibili. Il personale del “CAI” che venga a conoscenza della violazione dell’obbligo di non cedere la tessera a terzi è autorizzato a chiedere la restituzione dell’abbonamento o dell’ingresso, senza che ciò derivi per il “CAI” l’obbligo di restituire al ”Praticante” il corrispettivo già versato.
b. Il “Praticante” durante l’attività all’interno della “Palestra” deve adottare un comportamento educato, diligente e igienico.
c. All’interno della “Palestra” è vietato fumare, introdurre animali e in generale, svolgere qualunque attività incompatibile con l’arrampicata.

d. Il materiale, la struttura d’arrampicata, lo spogliatoio e i servizi igienici vanno lasciati in perfetto ordine. Al termine dell'utilizzo tutti i locali devono essere lasciati puliti.
e. Il personale di servizio del “CAI” è autorizzato ad allontanare il “Praticante” dalla “Palestra” qualora questo ponga in essere un comportamento non conforme al presente regolamento, senza che ciò comporti per il “CAI” l’obbligo di restituire al ”Praticante” il corrispettivo già versato. Il “Praticante” è altresì tenuto ad attenersi a quanto indicato dal personale di servizio.

12. Il “Praticante” si impegna all’osservanza delle seguenti norme tecniche:
a. l’accesso alla struttura è consentito solo utilizzando scarpe da ginnastica pulite ed asciutte, mentre alla
“Palestra” è consentito solo utilizzando scarpe da arrampicata anche esse pulite ed asciutte.
b. All’interno della “Palestra” è fatto divieto di introdurre magnesite in polvere.
c. E’ vietato al “Praticante” posizionare prese e connettori di sicurezza, tracciare vie e spostare prese
d. Il “Praticante” deve segnalare al personale del “CAI” l’eventuale presenza di appigli e appoggi allentati.
e. Nell’area con corda è consentito arrampicare per ciascuna via ad una cordata per volta, composta da un assicuratore ed un salitore.
f. Nell’area con corda è vietato arrampicare sopra persone che stazionano nella possibile zona di caduta e nella direzione di caduta di chi si trova più in alto.
g. La salita da capo cordata è possibile nei percorsi stabiliti impiegando la corda personale e utilizzando esclusivamente i rinvii già presenti. E’ consentito il solo uso di corde intere dinamiche omologate di lunghezza uguale o superiore a 20 m (non sono ammesse mezze corde), legate direttamente all’imbragatura con nodo a otto o bulino infilato ed utilizzando tutti i rinvii intermedi per assicurarsi correttamente con la corda. L’assicurazione dell’arrampicatore deve essere effettuata con attrezzi di assicurazione autobloccanti omologati. Raggiunta la sommità dell’itinerario è obbligatorio far passare la corda in entrambi i moschettoni dell’ancoraggio finale.
h. Nell’area con corda il “Praticante” che assicura deve posizionarsi alla base del muro e prestare la massima attenzione durante l’arrampicata del proprio compagno. Ai fini della sicurezza, sarebbe opportuno che chi assicura non abbia un peso eccessivamente inferiore a chi sta salendo.
i. NORME COVID
- per accedere ai locali bisogna essere in possesso di certificato verde “Green Pass”
- bisognerà indossare la mascherina sempre ad eccezione del momento in cui si arrampica,
- all’inizio di ogni via di arrampicata e alla fine è necessario igienizzare le mani con apposito gel disinfettante.


Il presente Regolamento è suscettibile di modifiche nel tempo che saranno comunicate tempestivamente ai “Praticanti” mediante affissione della nuova versione presso la Sede CAI e presso la struttura di arrampicata.


Io sottoscritto ____________________________________________ socio CAI della sezione di

____________________ con tessera regolarmente rinnovata, accetto il presente regolamento in ogni sua parte.

 

 


Data ___________ Firma __________________________

 


Dichiaro di avere letto e compreso con particolare attenzione i punti, 4, 5, 8, 10 per i quali esprimo esplicito consenso.

 


Data ___________ Firma __________________________

Richiedi maggiori informazioni


Tutte le attività in programma


Vai al calendario

Scarica i documenti

Altre iniziative che potrebbero interessarti


Ci teniamo alla tua privacy


Strettamente necessari

Misurazione e prestazione

Targeting e pubblicità

Questi tracciatori sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi tracciatori ci permettono di misurare il traffico e analizzare il tuo comportamento online con l'obiettivo di migliorare il nostro servizio.

Questi tracciatori ci aiutano a fornirti contenuti commerciali personalizzati in base al tuo comportamento e di gestire, fornire e tenere traccia degli annunci pubblicitari.

Salva le tue preferenze